Litanie dell’incontro/3.

Litanie dell’incontro/3. Sfuggito alle vibratili zanne dei cinici scherani, degli Erode di ogni tempo, il potere costituito e costituente di ogni rendita di posizione, l’Innocente claudicava nella parola al margine dei tempi. Nascosto al Panopticon massmediatico dominante, visibile allo sguardo … Continue reading

Parole nomadi/1. [L’urlo e il sussurro].

Parole nomadi/1. [L’urlo e il sussurro]. Il 24 Marzo, nel pomeriggio, sono salito sulla metropolitana di Brescia, in compagnia di Candida, degli attori del C.U.T “La Stanza”, Centro universitario teatrale, e di Pepa, la fisarmonicista che, generosa ed instancabile, ha … Continue reading

[1] La strage dell’Innocenza.

La resa di Natale.[1] La strage dell’Innocenza. L’orda devastata dei vinti dentro si preparava all’ultimo, al feroce, al mediatico assalto. Esperta nell’esercizio della falange compulsiva, pronta alla battaglia multi fronte, dedita al moto perpetuo della funzionalità consacrata alla religione del … Continue reading

La conquista del mezzo ha annichilito il messaggio.

«La conquista del mezzo ha annichilito il messaggio.». Una collazione di luoghi comuni aveva colonizzato l’immaginario collettivo. L’anima era insidiata dall’effimero. Una Bengodi senza fine, ma non eterna, con il volto dissimulato della seduzione popolare aveva annichilito ogni istanza empatica. … Continue reading

Prose basiche. 5

Prose basiche. 5. 29 Settembre 2014.ς «Tenerezza». La mano, rugosa di fatica di dolore di carezze e d’anni, stringe nell’ ombra del tempo alla deriva un sogno. ς «Infiniti». Sento tremare l’eco di remoti canti nell’orizzonte eterno che si apre … Continue reading

Da Betlemme a Babele. [2]

Canto di Natale [2] Da Betlemme a Babele. L’innocenza perduta a Occidente di sé. Dentro il cuore dell’ego. 2. E Pilato le cresce nel grembo con cinico/ ardore. Una stella si accende sulla fronte/ dell’uomo dentro il tempio silente nel … Continue reading

La malinconia [2].

A tutti coloro il cui cuore canta quando il sole nasce. La malinconia. Dalla secolarizzazione della modernità,  all’aristocrazia del margine. I farisei, ipocriti puntuti, stanno a guardia del confine. Lanciano l’indice retore a caccia della verità. Essa, persuasa, abita nascosta … Continue reading

Crocefisso al Silenzio

Il Venerdì santo di 7 anni fa, giunto al culmine del mio piccolo, personale e non breve calvario, scandito nella sua parte più impervia, ed ultima in senso temporale, dalla disoccupazione (1994.2006), scrissi “Crocefisso al Silenzio”. Non ho mai pubblicato … Continue reading