Canti dal margine [Preghiere di frontiera] /8

Canti dal margine[preghiere di frontiera]/8

1.

Aprile è qui, nel grembo dell’infanzia

che ti avvinse e che non muore. Nell’ora

innamorata di chi crede. Io so,

2.

che il vento ha scompigliato i sogni

belli. Che il tempo ha cancellato le orme

chiare tue ribelli. Che il tutto e il nulla

3.

sono le terre arse del confine.

Io so che guardi cieca e fisa all’orizzonte

la rotta del tuo tempo alla deriva.

4.

Ad ogni canto che lento s’alza in volo

porgi le mani stanche e il fianco eletto

dell’amore che rese dolci le tue aurore

5.

carezzi e tremi nella vita con ardore.

Sotto la neve è un seme dolce e di terrore.

La tua speranza in seno al cielo.

La crosta del silenzio,un dio interiore.

Comments are closed.