Canti dal margine [Preghiere di frontiera]4

Canti dal margine [preghiere di frontiera]4

1.

Brusio d’un nuovo Tempo. L’alba

nel rivo silente fiorisce

al ciglio d’un altro canto. Giace

2.

la notte, finisce e geme, dentro

coltri di morenti brume. L’anima

tace, una luce freme, prega

3.

e s’accende, la coscienza sale.

L’orizzonte si perde, l’uomo solo

risplende e la vita sorge, nuda

4.

alla traccia, al presente ignota.

Tu vai, casta speranza sconosciuta,

nell’ora senza inverno e il seme

trema mentre incalza viva la storia.

E’primavera,sotto la neve, ancora.

Comments are closed.