Farfalla. La parola dei poeti.

Ospitaletto, 10
03
2000
ore 9.00
 
Farfalla
La parola dei poeti
 
Buca o Parola il rumore, lascia
il Silenzio crisalide  e vola
memoria, farfalla del tempo futuro.
Dura la traccia, il segno perfetto
e vivente, tu che  prosegui commossa
nel canto la folla sconfitta  di cose
svanite, giù nella fossa comune
del niente. Vola, sussunta figura
leggera nel grembo innocente. Spandi
in quest’atto d’Amore l’origine 
e il senso, l’intatto profumo diffuso
del fiore, anche il tuo primo colore.

In «Fessura di Silenzio», Brescia, 2001.

 

Comments are closed.