Limen. [Soglia e frontiera].


Limen. [Soglia e frontiera].

Sia mite, poeta, il tuo canto, e ferma

la mano nel porgere la vita distesa

nell’imo di Luce, l’estrema parola.

Sia nuda la soglia interiore e spoglia

di orgoglio. Sia tutta fremente d’ardore

l’amante frontiera, la sola, infinita

che genera e attinge il tuo vento d’amore.

Sia casto il tuo limen, deserto di vane

parole. Sia sgombro il confine, aperto

in eterno al chiarore di albe divine.

Comments are closed.